Il Portale italiano per le persone con i capelli Rossi.

Red Power: il genio e l’intuizione di Jennifer Shahade

Negli ultimi anni cinema e serie TV ci hanno abituatati a rosse di successo, eroine impavide e terribili destinate ad affrontare avventure galattiche e viaggi nel tempo. Rose Lesly è stata strega buona in The last Witch hunter, mentre Karen Gillan ha interpretato Nebula in I Guardiani della Galassia e Avengers: Infinity Wars. Per non dimenticare Alyson Hannigan nella celebre serie TV degli anni ‘90 Buffy l’Ammazzavampiri.

Ma al di là dei personaggi inventati ci sono donne dai capelli rossi diventate celebri per talenti che vanno al di là della bellezza e di presunti poteri magici. Jannifer Shahade grazie al suo genio e alla sua intuizione si è affermata prima nel mondo degli scacchi e poi in quello del poker, ottenendo in entrambi i campi notevoli successi.

Ha vinto per due volte, nel 2002 e nel 2004, il Campionato statunitense femminile di scacchi e ha ottenuto il titolo FIDE di Grande Maestra, il più alto riconoscimento in questo gioco. Figlia d’arte, visto che il padre è uno dei più forti giocatori di scacchi al mondo e il fratello non è da meno.

 

Eppure i successi di Jennifer non sono stati così scontati. Troppo preoccupata di ottenere risultati si prende una pausa dalla scacchiera alla quale ritornerà solo quando sarà sicura di giocare per divertimento e piacere, senza troppe preoccupazioni per le vittorie. Ed è proprio questo atteggiamento a costituire una delle forme mentali che ha garantito il successo di Jennifer negli scacchi così come nel poker.

 

Shahade è una ricercatrice che ha trovato nei giochi di strategia il laboratorio perfetto per mettere alla prova la propria curiosità. Non è un caso infatti che abbia partecipato ad un Ted X tenutosi a Baltimora durante il quale ha parlato di strategia negli scacchi e nel poker. Il passaggio da una disciplina all’altra è stata infatti la naturale conseguenza di questo atteggiamento. La volontà di mettere alla prova la sua mente con sfide differenti, nuove e stimolanti. È così diventata ambasciatrice di PokerStars per i Mind Sports con l’obiettivo di commentare durante gli eventi le sinergie tra poker e scacchi, le comuni strategie e gli errori più comuni in entrambi i giochi.

 

Ma Jennifer è anche scrittrice e ha al suo attivo due libri, ancora inediti in Italia: Chess Bitch: Women In The Ultimate Intellectual Sport e Play Like a Girl!: Tactics by 9Queens. Non si tratta di aridi manuali sull’arte degli scacchi, quanto piuttosto di volumi ricchi di aneddoti, interviste ed esempi su come vincere e soprattutto divertirsi giocando. Perché l’aspetto più gratificante degli scacchi così come del poker non è tanto la vittoria, quanto piuttosto la strategia. Studiare nuove mosse per battere il proprio avversario, individuare i suoi punti deboli e verificare le nostre strategie costituiscono la soddisfazione profonda di ogni vero giocatore, e se poi le nostre intuizioni ci portano alla vittoria, tanto meglio.

 

La motivazione che ha spinto Jennifer Shahade a intraprendere carriere che sembrano così apparentemente lontane l’una dall’altra sta infatti nella sua vivace e inesauribile curiosità per i meccanismi della mente umana quando si trova di fronte a delle scelte. La capacità di razionalizzare le proprie decisioni per seguire la strategia migliore vale negli scacchi, nel poker così come nella vita. E visto che parliamo di Jennifer Shahade sappiamo bene che in fondo ci sono cose che solo una rossa può davvero capire.

 

Psicologa Turistica e Viaggiatrice. Imprenditrice on line. Credo nel potere di viaggi, di internet, credo che i sogni si trasformino in progetti e che i rossi abbiano una marcia in più.
Posts published: 63

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trovami sui Social
Seguici su Facebook

Tagga le foto con #noirossi
Ultime da Twitter
Copyrights © 2015-2016 noirossi.it. All Rights Reserved.