Il Portale italiano per le persone con i capelli Rossi.

“Vivo sempre insieme ai miei capelli” Grazie Niccolò Fabi

Era il 1997, l’anno più brutto della mia vita, ma quella è un’altra storia, e a Febbraio un ragazzo riccioluto porta a Sanremo una canzone che i “grandi” ritenevano demenziale, ma che come sempre accade nei salti generazionali divenne un tormentone tra i giovani.

La seconda strofa della canzone diceva:

“Non sono venuto in motocicletta
non mi sono pettinato con le bombe a mano
non ho messo le dita
dentro la spina
non mi sono lavato con
la candeggina
sono uno di quelli che porta i suoi lunghi capelli
per scelta e non usa trucchi
e voi levatevi la parrucca ”

Oddio quindi anche a lui dicevano le stesse cose che hanno detto a me da quando ho due anni?!

Questo è sito è per chi come me ha i capelli rossi, ma poi c’è una piccola percentuale di persone che oltre ad avere i capelli color fuoco li ha anche così ricci da attirare sempre in ogni dove l’attenzione della platea.

Sento già la voce del lettore “ma come i tuoi capelli sono così belli!” si certo magari un adulto commenterebbe così o magari a te piacciono, ma quando sei adolescente ti assicuro che la maggior parte dei tuoi coetanei non la pensano esattamente così.

E poi trovi sempre quelli che ne sanno più di te: “ma perchè non te li tiri su”, “ma perchè non ti pettini che stai più sistemata”, “ma perchè non ti fai un taglio afro”, “io se fossi in te li porterei a machio”, “io se fossi in te li porterei cotonati in alto”, si certo voglio proprio vedere! Tu sei nata con i capelli di Rebel e loro si permettono in ogni momento di dare consigli su come pettinrali, su come curarli, su come asciugarli eppure hanno due fili di capelli castani lisci, da dove viene tutta questa esperienza nei ricci?

Poi 20 anni dopo quella canzone io Niccolò Fabi l’ho incontrato dal vivo, e abbiamo trascorso una piavolissima serata a chiacchierare e la prima cosa che mi ha detto è stata “io e te sembriamo fratelli!” Esatto! Ci siamo raccontati la nostra simile adolescenza, il nostro essere sempre presi in giro alle medie, il nostro essere additati o derisi in ogni circostanza e il nostro diventare timidi o “rossi” davanti a quelle uscite pungenti. Però lui nel 97 era già un uomo io invece ancora un’adolescnete e vedere che uno che mi assomiglia diventa famoso per una canzone su quello che gli aveva provocato tanto dolore, mi ha fatto stare bene! Mi ricordo che in classe mi dicevano tutti “potresti cantarla anche tu questa canzone” Eh si infatti l’ho cantata un sacco!

Onestamente io i miei capelli li ho sempre amati, mi sono sempre piaciuti, sia il colore che la forma, li trovo unici e solari e allegri e disordinati come me! Mi caratterizzano, erano gli altri che avevno dei problemi a riguardo e continuano ad averne anche se con meno frequenza. Però negli anni ne sono diventata più orgogliosa e invece di soffire quando qualcuno mi fa delle battute spiacevoli, semplicemtne penso che non frequenterò più quella persona. E non è un caso se non me li lego mai e non ho mai cambiato pettinatura, sono così prendere o lasciare e… no, non ho tagliato i capelli è l’umidità!

Psicologa Turistica e Viaggiatrice. Imprenditrice on line. Credo nel potere di viaggi, di internet, credo che i sogni si trasformino in progetti e che i rossi abbiano una marcia in più.
Posts published: 63

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trovami sui Social
Seguici su Facebook

Tagga le foto con #noirossi
Ultime da Twitter
Copyrights © 2015-2016 noirossi.it. All Rights Reserved.